Lo Sciliar

Il leggendario Sciliar

Lo Sciliar è un impressionante blocco montano e le sue due torri Santner e Euringer, sono uno dei punti di riferimento dell’Alto Adige. Un tempo lo Scilliar era considerato come la residenza del diavolo e il punto di raccoglimento di tutte le streghe dell’Alto Adige le quali si riunivano lassù per danzare tutta la notte. Lo Sciliar parla di miti e di leggende, di luoghi che hanno un fascino speciale tutto da raccontare.

Erano tre luoghi più famosi dello Scilliar: Burgstall, Kapelle e Petz, dove secondo la leggenda, ogni giovedi sera, tutte le streghe dell’Alto Adige s’incontravano per ballare. Danzavano in modo talmente selvaggio, tanto che le suole delle loro scarpe chiodate si toglievano, difatti sull’altopiano dello Scilliar, ancora oggi, si possono trovare delle piccole pietre nere e piatte, le quali si pensa che siano proprio le teste dei chiodi delle scarpe delle streghe. La leggenda inoltre racconta che chi trova questi chiodi, possa usuffruire di un potere molto speciale.

L'Alpe di Siusi

Ai piedi dello Scilliar, ad un'altitudine di 1680 m a 2350 m sul livello del mare, si estende su una superficie di 57 km² le Alpe di Siusi: uno dei più grandi altopiani delle Alpi. In estate si possono praticare l'escursionismo e l'alpinismo, invece d’inverno si possono fare tante varianti degli sport invernali.

Soprattutto in estate, la variegata flora attrae molti turisti. La diversità di fiori, arbusti ed erbe, hanno ben presto attirato anche l'interesse degli scienziati rendendo l'Alpe di Siusi nota ben oltre ai suoi confini.

Lo Sciliar - Situazione geografica

Per visualizzare la mappa geografica virtuale è necessario installare il plug-in di Google Earth. Per installarlo seguire le istruzioni qui nella finestra. La mappa presenta la sezione geografica della regione riprodotta da Minialp.

Lo Sciliar in miniatura

Con orgoglio abbiamo scelto di creare lo Scilliar nel nostro assortimento di montagne in miniatura. A seconda del lato in cui viene osservato, questa montagna cambia totalmente il suo aspetto. È particolarmente piacevole ammirare lo Sciliar dal Corno del Renon nelle ore pomeridiane. Visto da Bolzano, lo Sciliar si comporta come un monolito gigante con un tetto piatto e davanti ad esso, si librano nel cielo le due cime Santner e Euringer. Invece, dalle Alpi di Siusi, lo Scilliar in contrasto appare come una superficie con un grande pendio di dolomite bianco e inclinato, che spicca dalle zone erbose dell'Alpe di Siusi.

  • Der Schlern, hergestellt aus hellgrauem Gussmarmor

  • Der Schlern, hergestellt aus alpengrünem Gussmarmor

  • Der Schlern, hergestellt aus hellgrünem Gussmarmor

  • Der Schlern, veredelt mit Metalliclack

Versioni

Produciamo lo Sciliar in miniatura in diverse versioni. I vari colori delle polveri di marmo che utilizziamo, danno diversi colori alla nostra montagna. Difatti utiliazziamo: Ebano nero, grigio dolomite, rosso Verona e giallo Siena. Alcune varianti sono verniciate ulteriormente attraverso la metallizzazione e le ombre e i rilievi sono particolarmente ben visibili. Le riproduzioni dello Scilliar in miniatura, dipinte a mano, sono tra le versioni più esclusive. Alcuni esempi potete vederli nella galleria fotografica.

Comprare

Purtroppo il nostro negozio on-line non è ancora disponibile. Vi preghiamo di contattarci se si desidera acquistare un nostro modellino.

Indicazione delle fonti

Le riproduzioni dello Scilliar in miniatura realizzata sulla base del modello digitale del terreno:
- della cartografia di base della Provincia Aurtonoma dell’Alto Adige- Bolzano. L’utilizzo dei dati è stata autorizzata tramite le CONDIZIONI D'USO dei dati geografici e cartografici della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige. Ente responsabile è la Ripartizione 9 – informatica – ufficio 9.6 – ufficio informatica geografica e statistica. - Modello digitale di elevazione