Il Gruppo del Sella

La circumnavigazione del Gruppo del Sella

Il forte aumento improvviso delle pareti del Sella con i suoi bei prati alpini, si distaccano dall’altopiano quasi circolare. Il Gruppo del Sella era una barriera corallina praticamente indisturbata ed è dunque piena di torri e pinnacoli, immersi in molte fessure e in tante piccole valli. Così il possente massiccio del Sella si presenta all’occhio del viandante visto da lontano.

Il Sella si trova a nord della Marmolada e ad est del Sassolungo, diviso tra le provincie dell’Alto Adige, del Trentino e del Veneto. Il nome Sella significa che l'altopiano è condiviso da due valli, a forma di sella: la val Mesdì a nord-est e la valle Lasties a sud-ovest. Il suo punto più alto è di 3.151 metri di altezza e si chiama Piz Boe ed è facilmente raggiungibile dalla stazione a monte della funivia fino alla cima del Sass Pordoi in un'ora circa.

Il Gruppo del Sella è conosciuto per il Sella Ronda. Il Sella Ronda è probabilmente uno dei giri più conosciute e più famose delle Dolomiti. Supera ben 21 km di piste da sci alpino, 4 passi di montagna (il Passo Sella 2.240m, e a 2.239m il Passo Pordoi, il Passo Campolongo a 1.875m e il Passo Gardena a 2.121m) e collega le valli delle Dolomiti: Val Gardena, Alta Badia, Arabba e Val di Fassa.

In estate si può fare il giro del gruppo del Sella a piedi, ma anche in auto, moto e bici. Con la mountain bike il percorso è di 52 chilometri con circa 1650 metri di strada asfaltata intorno al massiccio del Sella tutto da conquistare, mentre in moto o in auto, è di circa 130 km. Si può anche pensare di fare una spettacolare passeggiata sul Sella Ronda con un’escursione che dura circa 8 ore. Gli impianti di risalita attorno al Gruppo del Sella sono in funzione anche in estate e quindi si può facilmente fare una piacevole passeggiata da punto a punto.

Il Gruppo del Sella - Situazione geografica

Per visualizzare la mappa geografica virtuale è necessario installare il plug-in di Google Earth. Per installarlo seguire le istruzioni qui nella finestra. La mappa presenta la sezione geografica della regione riprodotta da Minialp.

Il Gruppo del Sella in miniatura

Da Puez si vede da immediata vicinanza l’enorme massiccio del Gruppo del Sella, ai cui piedi si formarono parzialmente chiare e graduali accumolazioni di ghiaia ed anche prati verdi e boschi individuali. Oltre le pareti quasi verticali che formano il sasso dolomico dello Scilliar, si estende la caratteristica terrazza Raibler, che si erge con incidenti simili del sasso delle Dolomiti.

Queste caratteristiche geologiche della barriera, praticamente indisturbate nel gruppo del Sella ci ha convinti di riprodurlo in miniatura.

  • Die Sellagruppe, hergestellt aus grünem Gussmarmor

  • Die Sellagruppe, hergestellt aus schwarzem Gussmarmor

  • Die Sellagruppe, hergestellt aus alpengrünem Gussmarmor

  • Die Sellagruppe, hergestellt aus verona-rotem Gussmarmor

Versioni

Produciamo il Gruppo del Sella in miniatura in diverse versioni. I vari colori delle polveri di marmo che utilizziamo, danno diversi colori alla nostra montagna. Difatti utiliazziamo: Ebano nero, grigio dolomite, rosso Verona e giallo Siena. Alcune varianti sono verniciate ulteriormente attraverso la metallizzazione e le ombre e i rilievi sono particolarmente ben visibili. Le riproduzioni del Gruppo del Sella in miniatura, dipinte a mano, sono tra le versioni più esclusive. Alcuni esempi potete vederli nella galleria fotografica.

Comprare

Purtroppo il nostro negozio on-line non è ancora disponibile. Vi preghiamo di contattarci se si desidera acquistare un nostro modellino.

Indicazione delle fonti

Le riproduzioni del Gruppo del Sella in miniatura realizzata sulla base del modello digitale del terreno:
- della cartografia di base della Provincia Aurtonoma dell’Alto Adige- Bolzano. L’utilizzo dei dati è stata autorizzata tramite le CONDIZIONI D'USO dei dati geografici e cartografici della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige. Ente responsabile è la Ripartizione 9 – informatica – ufficio 9.6 – ufficio informatica geografica e statistica. - Modello digitale di elevazione
- Di L.I.D.A.R. la Provincia Autonoma di Trento - Provincia Autonoma di Trento (P.A.T.) - Provincia Autonoma di Trento (P.A.T.)
- Cartografia tecnica della Regione Veneto autorizzata con la legge regionale numero 28/76 Regione del Veneto – L.R. n. 28/76 - Formazione della Carta Tecnica Regionale